Visualizzazioni totali

giovedì 19 aprile 2018

Seconda giornata della rubrica "Quattro blog per un autore" - Un romanzo da chef di Alessandra Toti

Oggi vi presentiamo una nuova autrice che collabora con la rubrica "Quattro blog per un autore"

Buona lettura!






Titolo: Un romanzo da chef
Autore: Alessandra Toti 
Editore: PubMe 
Genere: Narrativa rosa








Sinossi: Diana Tosi è una scrittrice squattrinata. Gabrio Rossato, in arte "Chef Russel" è un noto cuoco da strada della televisione. Le loro vite presto s'incroceranno... Un colpo di fulmine, due arti diverse quanto simili. Un biglietto da visita che l'autrice manda ad un suo idolo, con la speranza di potero incontrare, un giorno...




“LA VITA DIVERTENTE DI UN AUTORE”

Ci sarà sicuramente un aneddoto divertente legato alla stesura del tuo romanzo. Raccontaci un po’ del lato comico legato al tuo libro o magari legato alle tue prime presentazioni davanti a un pubblico.

💬 -Ricordo quel giorno in cui presentai il mio esordio "Il Giglio Nordico" presso un locale in un paese della zona. L'evento era organizzato da un'associazione che aveva anche dei lettori per battute specifiche in alcuni passi del libro. Be, durante la lettura delle battute del protagonista maschile e a causa della voce suadente del lettore, calatosi alla grande nei panni di Roy, non riuscivo a trattenere il rossore e i sorrisi alquanto accaldati ad immaginare lo stregone che parlava. E pensare che il giornalista che mi ha intervistata non ha manco capito che quella condizione stava facendo impazzire la mia fantasia.





Alla prossima!




martedì 17 aprile 2018

Cime tempestose - Emily Brontë


Risultati immagini per cime tempestoseTitolo: Cime tempestose                                               
Autrice: Emily Brontë                                                                
Editore: Bur (biblioteca universale rizzoli)
Genere: romanzo                                                                
Pagine: 345                                                      
Prezzo: € 8,90

« Ero solo, sapevo che due metri di terra rimossa era l'unico ostacolo che ci separava... mi dissi: "Voglio tenerla ancora tra le mie braccia! S'Ella è fredda, penserò che è il vento del nord che ghiaccia me; s'Ella è immobile penserò che dorme". » 
Un ragazzo vagabondo viene accolto alla Tempestosa, la rigida dimora degli Earnshaw immersa nella brughiera inglese. Disprezzato dai più, viene invece accolto dalla giovane Catherine, anima selvaggia quasi quanto la sua, con cui instaura un profondo legame. Ella è però destinata a diventare una donna facoltosa, moglie e padrona di casa Linton, mentre il grezzo ed ignorante ragazzo, Heathcliff, fugge in cerca di fortuna. Tornerà uomo, ricco ed istruito, con inganno e astuzia diventerà il temuto padrone della Tempestosa e metterà in atto la sua paziente vendetta.  
                         Immagine correlata



Wuthering Heights, dal titolo originale, è un classico senza età. Un amore inconciliabile, tormentato ed eterno, tra due animi focosi e impulsivi. Attorno al contrastante rapporto tra i due protagonisti, le vicende di tutti coloro che vi hanno vissuto accanto, da semplici spettatori o partecipando attivamente alle vicende, come la domestica Ellen Dean, principale narratrice della storia. La Brontё descrive gli effetti distruttivi di sentimenti come gelosia e vendetta, le passioni e la violenza che ne derivano, l'agonia e la crudeltà che spesso vanno a braccetto con il cuore. Amore e morte legano Heathcliff e Catherine, fino a sfiorare una diabolica follia. 
« Hareton provava lo stesso terrore come davanti alla tenerezza bestiale e selvaggia del padre come davanti alla sua ira da pazzo: perché in un caso era esposto a essere abbracciato fino a morir di soffocazione, nell'altro a esser gettato nel fuoco... » 



La prima edizione originale del romanzo risale al 1847, mentre le vicende sono ambientate nel 1757-1802. Nel corso degli anni sono usciti molti adattamenti cinematografici, ad esempio nel 1939 (con Merle Oberon e Laurence Olivier), nel 1992, una miniserie del 2004, ancora un film nel 2011. 


Immagine correlata






Risultati immagini per emily bronte

Emily Brontё
(Yorkshire, 1818 - 1848)
Cime tempestose è il suo unico romanzo, ambientato nello Yorkshire e riconosciuto come un classico della letteratura inglese. Le tre sorelle Brontё sono scrittrici vittoriane, Charlotte B. è l'autrice di Jane Eyre, Anne B. scrisse La signora di Wildfell Hall.                                      









mercoledì 11 aprile 2018

Seconda giornata della rubrica "Quattro blog per un autore" - Lucifer e i cavalieri della luce di Jessica Verzeletti

Bentornati con un nuovo appuntamento della rubrica "Quattro blog per un autore". Questa giornata è dedicata a Jessica Verzeletti. 



Titolo: Lucifer e i cavalieri della luce
Autore: Jessica Verzeletti 
Editore: Lettere Animate 
Genere: Fantasy 
Prezzo: 12,99



Sinossi: 
Eva è una giovane strega e cacciatrice, ed insieme al suo amico fidatoJason si trovano ad affrontare i disagi che la Grande Guerra ha diffuso sulla Terra con i suoi influssi. Il mondo degli inferi si sta fondendo con quello umano, creando caos e follia ovunque. I due amici si confronteranno direttamente con “La Stella del mattino” svelandone i segreti e collaborando per ristabilire l’equilibrio del Mondo, prima che sia troppo tardi. Lucifer si dimostra fin da subito una creatura particolare ed avvolta dal mistero. Lui non ha ricordi del suo passato, ma qualcosa è nascosto dietro al suo sguardo glaciale, all’apparenza così potente e freddo e la calunnia delle genti l’ha portato a non sapere più chi fosse veramente. Con l’aiuto del “Libro della Luce” i nostri eroi dovranno cercare e risvegliare i “Cavalieri della Luce”: i Dententori del Potere più grande che esista al mondo per portare l’intera esistenza alla salvezza.Con tante emozioni e colpi di scena Eva e Jason arriveranno a scoprire la vera natura di Lucifer... Il nome “Lucifer “ significa “Portatore di Luce”.Quindi perchè temerlo così tanto?

Link di acquisto: https://www.amazon.it/Lucifer-i-Cavalieri-della-Luce-ebook/dp/B01EG7OIGY




“LA VITA DIVERTENTE DI UN AUTORE”

Ci sarà sicuramente un aneddoto divertente legato alla stesura del tuo romanzo. Raccontaci un po’ del lato comico legato al tuo libro o magari legato alle tue prime presentazioni davanti a un pubblico.

Allora, cominciamo a dire che il titolo del mio romanzo “Lucifer e i cavalieri della luce” potrebbe già spiazzare a prescindere. Dunque, non vi nego che ho dovuto fin da subito mettere le mani avanti, rassicurando i lettori che il mio Fantasy non aveva nulla a che fare con elogi a Satana o avesse a che fare con il Satanismo, anzi, è proprio del tutto il contrario. Quindi, credo non sia difficile per voi immaginare il lato comico di tutto questo, partendo dalle persone che inneggiavano accuse sulle “vite demoniache”. Ci tengo a puntualizzarlo cento volte: NON E' COSI'!!!
Il tutto nasce semplicemente dall'origine del nome “Lucifer” ovvero “Portatore di Luce”, da questo ne ho creato una storia positiva, inserendo messaggi per spronare le persone ad avere fiducia in se stessi e non cedere al giudizio altrui.
Le mie prime presentazioni sono state “adrenaliniche” l'emozione era tale che avevo paura di sbagliare qualcosa o di risultare antipatica. Infatti, il lato comico di questo, cercando d'essere più socievole con il pubblico, una persona presente alla presentazione ha rivolto una critica non molto carina nei miei confronti (Nemmeno riguardante il libro stesso), senza conoscermi e senza pensare che una presentazione per un autore alle prime armi può essere molto stressante ed emozionante, dunque questa emozione può fare scherzi. Ma che devo dire? Non ti curar di loro ma guarda e passa.








lunedì 9 aprile 2018

Il ragazzo ombra - Laura Costantini

Immagine correlataTitolo: Il ragazzo ombra        
Autrice: Laura Costantini                                                                            Editore: goWare                                                                                 
Genere: narrativa storica                                                                            Pagine: 230

« E' il 1881, ho compiuto 13 anni e niente nella mia vita vale la pena di essere raccontato. A parte che dovrei essere morto. » 


Scrittore e ritrattista, Robert Stuart Moncliff, ripercorre gli anni della sua giovinezza, attraverso le preziose pagine del suo diario. Un misterioso ragazzo, apparso come un'ombra in una sera afosa nella tormentata India, dove il fragile Robert aveva seguito il lavoro del padre, gli ha permesso di scoprire nuovi lati di sé . Il ragazzo dagli occhi dorati e dalle strabilianti abilità è ormai scomparso dalla sua vita, ma il ricordo della sua raffinata danza con l'affilata spada è rimasto impresso in modo indelebile nel diario di Robert. 
                          Risultati immagini per separatore blog

Il ragazzo ombra è il primo volume della serie Diario vittoriano. Il linguaggio è elegante e nel corso della storia si alternano diversi punti di vista, dal diario del giovane Moncliff, al presente 1901. 
Il racconto tratta temi toccanti, evidenziati dal contrasto tra la società nobiliare, alla quale la famiglia di Robert appartiene, e la vita travagliata del giovane Kiran. 
Ho molto apprezzato l'abilità descrittiva dell'autrice, che ha saputo rendere vivi e veri agli occhi del lettore i differenti personaggi e luoghi.      

« Questo mondo è sporco, caldo, appiccicoso. Nitido. La luce rivela ogni particolare e ogni particolare non fa che accrescere l'orrore. »
« Silenzio. Solitudine. Desolazione. E quell'ombra. Ho smesso di disegnare nel momento in cui distinguerla mi ha regalato un brivido. Per un attimo ho ricordato la sensazione familiare del freddo. Ma un freddo dell'anima. Sembrava un fantasma in quella luminosità contro natura. Un fantasma nero, dai tratti indistinguibili, ma dalla grazia inarrivabile. [...] E' stata la cosa più bella che abbia mai visto. Talmente bella che non ho avuto la forza di tentare di fermarla sulla carta. Mi avrebbe costretto ad abbandonarla con gli occhi. A perderla. Già il solo battere le palpebre mi faceva temere che si dileguasse rivelandosi irreale... »

Laura Costantini è romana, giornalista e scrittrice. Scrive da sempre in coppia con Loredana Falcone. Ha deciso di dar voce da sola a una nuova serie di romanzi: idea nata molti anni fa. Il ragazzo ombra è il primo titolo della serie. Ha già trovato ottimi riscontri in rete, come edizione 2.0 dello storico feuilleton. Con Loredana Falcone ha già pubblicato Il puzzle di Dio e Ricardo y Carolina, per goWare.






mercoledì 4 aprile 2018

I limiti dell'amore: storia di te e di me - Diamante Georgese

Titolo: I limiti dell'amore: storia di te e di me 
Autore: Diamante Georgese                                                                        
Editore: Youcanprint                                                       
Genere: romanzo rosa                                                                                 Pagine: 175                                                                                                   Prezzo: 9,90

L'amore con lei era rinascere ogni volta in qualcuno di nuovo, capace di amarla ancora di più. 


Lorenzo sta vivendo una situazione davvero difficile, sta perdendo una parte di sé, la sua più grande gioia, il suo più grande amore, Anna. Una ragazza incredibile che ha reso la sua vita eccezionale e che lascerà una voragine nella sua esistenza. L'incontro inaspettato con una ragazza scombinerà la sua vita ma qualcosa di oscuro si cela dietro quella fantastica esperienza. 



Un libro che mi ha dato modo di riflettere e di pensare a come basti poco per perdere la persona a cui abbiamo donato il nostro cuore, quella persona con cui condividiamo noi stessi. Questo libro ci fa capire quanto l'amore ci renda dipendenti dall'altra persona,  quanto un sentimento così profondo leghi le anime dando inizio ad una magnifica storia. La perdita di questa persona è inconcepibile, distrugge e annienta. Ci rende deboli e fragili. Ma l'amore non muore insieme alla persona della nostra vita, ma rinasce dalle ceneri. L'amore è immortale. L'amore è una fenice. 


"«E quando saremo vecchi?» , gli occhi accesi dalla consueta provocazione da cui mi lasciavo avvolgere e attrarre. Chissà come sarebbe stato amarsi da vecchi... i corpi stanchi, gli occhi offuscati dagli anni e le menti corrotte dalla vita. Chissà quanti dolori avremmo affrontato, chissà quanti litigi avremmo superato e chissà quante volte avremmo fatto pace facendo l'amore. Ma l'amore da vecchi non sarebbe mai potuto essere così... Così forte, così fisico così distruttivo e pervasivo, l'amore da vecchi sarebbe stato un quiete lago sul quale ci saremmo rispecchiati e avremmo rivisto tutto. Sarebbe stato un lieve equilibrio sul quale ci saremmo adagiati e avremmo vissuto."

"Perché con lei l'amore era fatto di parole, di sospiri e di corpi. Nulla mancava a quest'amore. Cos'erano infatti le parole, se non la voce delle nostre anime? Cos'erano i sospiri, se non la voce dei nostri cuori? Cos'ero io, se non la parte mancante del corpo di lei?"

"Brandelli di me giacevano sparsi ovunque. Giacevano vicino a quel matrimonio che non avremmo più celebrato, accanto a quella casa che non avremmo mai costruito, e dentro quei figli che non avremmo più avuto. Giacevano vicino a quei litigi che avremmo dovuto superare, a tutti quei problemi che avrei voluto affrontare e alle melodie del suo corpo. Giacevano accanto ai nostri viaggi e a i nostri sorrisi, accanto ai nostri abbracci e a i nostri sogni."

Seconda giornata della rubrica "Quattro blog per un autore" - Le gemme dell'eubale di Cristiana Meneghin

 Buongiorno a tutti, bentornati con una nuova autrice della rubrica "Quattro blog per un autore": Cristiana Meneghin. 




Titolo: Ananke: Le gemme dell'eubale                                             
Autore: Cristiana Meneghin                                                                
Editore: Lettere Animate Editore
Pagine: 316                                    
Prezzo: €9,77


Sinossi:
Ambra è una ragazza semplice, testarda e follemente innamorata di Ithean. Il suo amico d’infanzia. Dopo aver vinto la Sfida per gli Hartox, si è iscritta all’Università dei Laghi del Nord ed è convinta di avere la vita sotto controllo. Ma durante il Ballo Accademico, la festa che anticipa l’inizio dei corsi universitari, incontra Arhon. E tutto sarà diverso. Arhon, nei suoi capelli color cenere e lo sguardo che sa sciogliere, è quanto di peggio Ambra possa incontrare. Ribelle, arrogante e dal fascino irresistibile. È la persona più odiosa che Ambra abbia mai incontrato, ma è anche peggio di solo questo. Arhon è un Martood e cela in sé un profondo segreto.Tra i due è odio a prima vista, eppure questo odio nasconde un sentimento molto più profondo che scatena in entrambi una passione incontrollabile e che li porterà a commettere un grave errore. Forse il più grave di tutta la loro vita.


Link di acquisto: https://www.amazon.it/Ananke-Cristiana-Meneghin-ebook/dp/B01MTWB80T/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=







Titolo: Artemisia: Le gemme dell'eubale                                             
Autore: Cristiana Meneghin                                                                
Editore: Lettere Animate Editore
Pagine: 255                                    

Prezzo: €13,60



Sinossi:
Dal loro primo incontro la vita non ha più seguito il suo regolare cammino. Dopo i primi burrascosi battibecchi, Arhon e Ambra sono stati travolti dalla forza del loro amore. Una forza capace di tutto, per cui si può rinunciare a qualunque cosa e arrivare persino a sacrificare la vita stessa.Arhon ha capito di poter provare sentimenti, di amare Ambra e per lei compirà il più grande sacrificio che un essere umano possa compiere. Ambra ha imparato ad accettare Arhon con tutti i suoi difetti e si impegnerà con tutta se stessa nel tentativo di riaverlo per sé.

Link di acquisto: https://www.amazon.it/gemme-dellEubale-Artemisia-Cristiana-Meneghin-ebook/dp/B077KHLRW8/ref=pd_sim_351_1?_encoding=UTF8&psc=1&refRID=WVAZNMHNMZP8HGDVCEAQ




“LA VITA DIVERTENTE DI UN AUTORE”

Ci sarà sicuramente un aneddoto divertente legato alla stesura del tuo romanzo. Raccontaci un po’ del lato comico legato al tuo libro o magari legato alle tue prime presentazioni davanti a un pubblico.

Come autrice ho fatto parecchie presentazioni pubbliche, alcune interviste alla radio, tra le quali quella che ricordo con maggiore affetto è presso il blog di cui ora sono teamer iCrewplay.com.
Tra le esperienze che mi porterò sempre nel cuore c’è un’intervista ondata in onda nel programma “Interviste d’Autore”  su Video Novara, di cui vi allego un’immagine.
Tuttavia l’esperienza più comica riguarda la stesura vera e propria del romanzo. Io sono solita appuntare i miei pensieri sul cellulare prima di trascriverli in ordine sul PC e circa due estati fa’ stavo lavorando ad Ananke e mi ricordo che ero in spiaggia a Otranto e stavo scrivendo un estratto sul mio cellulare, precisamente questo estratto:
La distesa infinita di mare splende davanti ai miei occhi. Come una tavola di diamanti azzurri brilla in risposta alle mani dorate del sole settembrino che s’immergono in quelle acque salate che tanto al mio cuore sarebbero mancate.
Mentre scrivevo mia cugina mi ha rubato il cellulare dalle mani e ha iniziato a correre sulla spiaggia e io gridando come una papera mi sono messa a correrle dietro. La spiaggia era affollata di gente, faceva un caldo terribile, per fortuna mi sono rimpossessata del cellulare e ovviamente l’ultimo romanzo della Saga delle Gemme dell’Eubale sarà dedicato a lei, che rappresenta una delle persone più importanti di tutta la mia vita.









domenica 1 aprile 2018

Le torri di Kelt: Il risveglio - Walter Coccarelli

Risultati immagini per le torri di keltTitolo: Le torri di Kelt - Il risveglio                                        
Autore: Walter Coccarelli                                                             
Editore: Pubme
Genere: fantasy                                                          
Pagine: 440                                              
Prezzo: €19,00 cartaceo /€4,49 epub

« Sei sono le Stelle conosciute che brillano nel cielo. Sei più delle altre al di sopra delle terre che hanno fine. Sei vogliono che il loro colore brilli in eterno sotto la volta di Caerlwenna. Una più delle altre adorate dagli uomini. Così sei sono le Pietre conosciute che alle Stelle si contrappongono, anch'esse infinite e immortali come l'universo da cui sono nate. Quando l'ultimo degli esseri viventi sarà obliato, esse continueranno ad esistere, a diffondere il loro potere e il loro magico colore; manifeste o nascoste nell'ombra, in attesa d'essere svegliate dal bene o dal male o da ciò che agli uomini è celato. Infine sei sono i Fuochi dai vari colori che i Maghi proteggono nelle sei Torri più alte della Terra di Kelt: essi ne venerano il calore e il potere che da essi deriva, ne adorano la potenza infinita e la luce, la vita e la morte che al fuoco appartengono. »
Quella che pareva una qualsiasi battuta di caccia con gli amici di sempre, Jasweel e Bool, delinea il destino di Akenor Roll, che inconsapevolmente regge le sorti del mondo intero. Nemici che si credevano sconfitti ed estinti da tempo tornano a minacciare le terre. Gli elfi sono in allerta, i nani affilano le loro lame, gli eserciti sono schierati. Una nuova guerra è alle porte e Akenor ne sarà, suo malgrado, protagonista determinante. 

 Risultati immagini per immagini stelle   Risultati immagini per immagini stelle   Risultati immagini per immagini stelle


Un fantasy di carattere classico, dalla trama ben strutturata e coinvolgente, ricca di dettagli, stile narrativo-descrittivo. La serena vita di Akenor viene sconvolta dall'inquietudine del padre, che pare presagire l'imminente catastrofe e sembra nascondergli un pericoloso segreto. I ruoli di preda e cacciatore si invertono, i personaggi scoprono i demoni del passato, sconfitti dai loro predecessori e tornati in cerca forse di vendetta. La magia pervade l'intero racconto, assieme ai toni epici e avventurosi. Un'ottima lettura, che ricorda inevitabilmente Tolkien.

« Stupidi uomini, presuntuosi nella vittoria, troppo presto abbiamo abbandonato le armi, abbiamo congedato i capitani e lasciato che le sentinelle dormissero, dopo aver ripiegato quegli stendardi per i quali così tanti uomini sono morti. Troppo presto abbiamo distolto gli occhi dal cielo della notte per non vedere che quella luce nera era tornata. E ora ombre del passato tornano, si riaffacciano a bruciare le nostre anime con l'inganno e la paura. »

Walter Coccarelli
pagina facebook: facebook.com/letorridikelt
sito grafico-fotografo: waltercoccarelli.it/