Visualizzazioni totali

martedì 28 febbraio 2017

Come polvere tra pagine e stelle - Federica Di Iesu

Titolo: Come polvere tra pagine e stelle              Autore: Federica Di Iesu  GenereRomanzo            Prezzo: 11,48 (copertina flessibile) 2,49 (ebook)   Pagine: 176 (ebook) 


E se ti accontenti, se non sai osservare, se non sorridi, se hai smesso di cercare, inizia ad amare, ma questa volta fallo davvero. 
Zoe è una donna di 39 anni, sta vivendo l'incubo che ogni donna teme, il suo fidanzato l'ha tradita per la sua amica Dorotea. Per lasciarsi tutto alle spalle e concentrarsi sulla sua vita e sul suo lavoro Zoe decide di andare in vacanza sulla Riviera Adriatica. Quel luogo sarà per Zoe una nuova casa che le permetterà di scoprire se stessa, di vivere un sogno, di fare pace con quel sentimento che tutti temono, l'amore e di ammettere che a volte Dio ci manda la persona di cui abbiamo bisogno nel momento giusto e per lei quella persona è Irene. Irene la aiuterà a vivere questo suo intenso sogno che stravolgerà la persona di Zoe rendendola migliore e consapevole che Cupido è sempre in agguato ed è sempre pronto a scoccare qualche freccia. 




Libro molto scorrevole e molto simpatico. La storia nel complesso è semplice ma dietro ciò si celano tutti i sentimenti di una donna che da un giorno all'altro gli è crollato il mondo addosso, quella sua piccola realtà nella quale lei si sentiva amata e protetta è andata in frantumi. Nonostante tutto però Zoe ha dimostrato grande determinazione e una grande voglia di vivere lasciandosi tutto alle spalle. Ciò non nega però, a qualche brutto ricorco di intrufolarsi nella sua mente bloccando per un momento il suo cammino ma appunto Zoe e la sua tenacia riescono a scacciarlo e a combattere per il suo futuro. Passo per passo la protagonista riuscirà a ricostruire la sua realtà meglio di prima. Queste sono situazioni che capitano spesso nella realtà, situazioni che comportano la distruzione di molte persone che si arrendono al proprio dolore e si lasciano andare al loro triste destino. Zoe è un'esempio da seguire perché nonostante tutto, anche se con delle piccole cicatrici, è rimasta in piedi. Le persone crollano e si lasciano trasportare da forti emozioni che non permettono più di vivere, abbandonando ogni singola cosa e la propria vita per la quale si dovrebbe combattere ogni giorno. Come Zoe, bisogna rialzarsi e mettere al primo posto noi stessi e il nostro futuro perché solo noi possiamo da una sconfitta o dal dolore trarne vantaggio ma solo non arrendendosi mai.  
Vorrei fare i complimenti a Federica Di Iesu l'autrice di questo libro emozionante e ben scritto. 
Lo consiglio vivamente.
Lascio delle citazioni:
"Sperare di cambiare le cose, non significa essere poco reali, vuol dire che hai dei progetti, dei piani, delle ambizioni, ma ne conosci i limiti e le potenzialità." 
"La vita insegna, la vita disciplina e ti corregge se sei umile"
"Come sempre siamo essere complicati. A noi la cose facili non piacciono. Una delle cose che mi piace fare di più è osservare in silenzio le persone, quando loro non lo sanno , non spiare, infatti sono sempre l'ultima a sapere le cose, ma guardare le persone nei gesti più semplici. Dicono tanto"
"Questo stato d'animo negativo ti porta, per spirito di sopravvivenza, a cercare altro. Magari attendi tanto qualcosa, poi gli eventi cambiano insieme ai tuoi sogni, alle tue speranze e insieme a te. E' triste quando arriva finalmente ciò che avevi tanto tanto desiderato, ma ad aspettarlo non ci sei più tu" 



Federica Di Iesu 
Nasce a Carpi, in provincia di Modena nel 1977. Ha frequentato l 'Istituto di Arte "A. Venturi". Attualmente dipinge e restaura. Ha scritto anche altri libri come:
- Caffè e trucioli di sole 
- Un treno in corsa 
- Carino ma non è il mio tipo 
- Un'istante per sempre 







martedì 21 febbraio 2017

Quando Cupido tira frecce (ma anche brutti scherzi) - Tiziana Pagano

TitoloQuando Cupido tira frecce (ma anche brutti scherzi)                            Autore: Tiziana Pagano                                                                             Genere: Contemporary  Romance                                                                 Prezzo: 13.00 (cartaceo) 4,99 (ebook)                                                              Pagine: 256
"Si soffre molto per il poco che ci manca e gustiamo poco il molto che abbiamo"                                                                William Shakespeare 
Lucrezia, una donna giovane bella, con un matrimonio terminato alle spalle ha una figlia che ha la sua stessa passione, la storia e un ex marito con il quale è rimasta un ottimo rapporto, anzi tra di loro c'è un bellissimo rapporto di amicizia cosa di cui lei va fiera. Un giorno apparentemente come gli altri Lucrezia va al lavoro, è seduta alla sua scrivania intenta ha finire un' importante progetto quando gli si presenta in ufficio un uomo, molto affascinate, che ha bisogno del suo aiuto per risolvere una questione di famiglia. Lucrezia è molto scettica all'inizio e non è molto interessata alla questione ma più l'uomo va avanti con il raccontare i fatti più Lucrezia si lascia trasportare da quella storia molto misteriosa. La proposta che l'uomo le farà dopo prevede una scelta molto importante per Lucrezia ma lei sa che deve compire quel viaggio, una parte di lei sente il bisogno di cambiare la vita e magari di innamorarsi di nuovo, in fondo tutti credono nell'amore anche se magari hanno "smesso" di farlo.  


Questo libro mi ha mostrato chiaramente le grandi capacità dell'autrice, ho apprezzato molto il suo stile, semplice ma intenso. Il libro è molto scorrevole al punto tale da avermelo fatto divorare in 2 ore. Un viaggio all'interno dei meandri dell'amore narrato dalla prospettiva di una giovane donna che ha vissuto il suo più grande amore troppo presto e come tutte le belle cose, finiscono. La protagonista da quel piccolo fallimento ha smesso piano piano di credere nell'amore ma sotto sotto era consapevole che un sentimento così forte come l'amore non si può mettere da parte e nascondere ma si può solo affievolire. L'amore è facilmente infiammabile basta una scintilla accesa dalla persona giusta e tutto prende fuoco. In conclusione vorrei fare i complimenti all'autrice Tiziana Pagano che mi ha saputo tenere incollata alle righe fino all'ultima pagina . Spero legga questa recensione e che sia molto contenta di questo suo piccolo capolavoro. 
Consiglio vivamente questo libro. 
Lascio delle citazioni;
"E poi ci sono le classiche farfalle nello stomaco, il cuore che batte a mille o che si blocca per le emozioni mozzafiato: la freccia di Cupido è già partita. Certo, si spera che colpisca entrambi e non solo uno due! E non c'entra nulla l'età, Cupido non risparmia nessuno"  
" L'amore ha tante forme, troppe per ridurle alla solita amicizia o all'amore di coppia. Ne esistono tante sfumature, è impossibile definirle tutte. Ma poi, perché farlo? Perché ridurre un sentimento ad un insieme di parole? Non è possibile."

Tiziana Pagano                                                                             Vive a Napoli, nata nel 1988. Si è laureata  nel 2012 in scienze dell'Educazione. Amante della letteratura e della scrittura. Ha scritto un altro libro: Amori e altri pasticci a a New York". 

venerdì 17 febbraio 2017

Recensione "Il ritratto di Dorian Gray" - Oscar Wilde

Titolo: Il ritratto di Dorian Gray               Autore: Oscar Wilde                 Editore: Giunti                                       Genere: Romanzo filosofico     Prezzo: 5,90                                          Pagine: 315 

A quale prezzo venderesti al tua anima?
Dorian Gray è un ragazzo dal grande fascino di cui tutti alla sola vista se ne innamorano. In particolare è un pittore, Basil Hallward, che è perdutamente attratto dalla magnificenza di questo giovane ed è proprio per questo che Dorian inizia a posare per lui, per essere dipinto nelle sue tele. Basil un giorno presenta a Dorian il suo spregiudicato e imprudente amico Lord Henry Wotton, i due stringono subito una forte amicizia e dopo una giornata di posa per Doria, Basil decide di regalargli il dipinto in modo tale che possa essere fiero della sua infinita bellezza. Dopo una serie di incongruenze sia nella vita di Dorain ma anche per quanto riguarda i vari mutamenti del dipinto Dorian inizierà a intraprendere una vita basata sul piacere e sullo svago fino a quando viene sopraffatto dall'ossessione per quel fatale dipinto e infine si pente di tutto ciò che ha fatto ma ormai la sua anima è dannata. 

            tumblr_static_tumblr_static_filename_640            download (1)

Questo libro dalla trama appare molto semplice in realtà la storia a molto sconvolgente perché a distanza di giorni dal termine della lettura sono ancora profondamente scossa, non tanto per la storia e per lo stile di vita di Dorian ma per il significato celato dietro a un dipinto, la dannazione dell'anima, la perdita di ogni valore e la non consapevolezza dello sbaglio e del peccato. Oscar Wilde ha scritto un libro tremendo che provoca inquietudine e da motivo al lettore di iniziare un processo di introspezione che gli permette di ragionare su se stesso. Una citazione:  
“L'esperienza non ha alcun valore etico: è soltanto il nome con cui gli uomini chiamano i loro errori. In genere, i moralisti considerano l 'esperienza una sorta di deterrente, le attribuiscono una certa efficacia etica nella formazione del carattere e la elogiano come la guida  che ci insegna ciò che dobbiamo seguire e ci indica ciò che dobbiamo evitare. Ma l'esperienza non è energia motrice, non è causa attiva, come non lo è la coscienza.


Oscar Wilde
Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde è nato a Dublino il 16 ottobre 1854 e muore a Parigi il 30 novembre 1900 è stato uno scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista,e saggista inglese.







lunedì 6 febbraio 2017

Il Trono di spade-Il grande inverno - George R.Martin

Titolo: Il trono di spade -Il grande inverno                                                              Autore: George R.R. Martin                                                                            Editore: Mondadori                                                                                          Genere: romanzo (fantasy)                                                                                  Pagine: 808                                                                                                          Prezzo: 16,50€
 《 E allora urlò di terrore e il calore delle lacrime scavò sentieri di fuoco nel suo  volto. 
 [...] "Ora capisci perché devi vivere".
 "Perché?" chiese Bran che non capiva, mentre cadeva e cadeva e cadeva.  "Perché l'inverno sta arrivando". 》
In un mondo ostile, dove l'estate e l'inverno possono percuotere la terra per intere generazioni, si scatena il conflitto per la corona. Robert siede sullo scomodo trono del caldo Sud dalla sconfitta del folle re Targaryen, quando Eddard Stark, onorevole lord delle fredde terre di Grande Inverno, accetta la carica di primo cavaliere, seguendo, con le figlie, il re. La corte si rivela luogo pericoloso e pieno d'intrighi, mentre nelle terre del Nord vecchi nemici perduti tornano allo scoperto, mettendo a dura prova il resto della famiglia Stark e il figlio bastardo, Jon Snow, arruolato nei guardiani della barriera, che cela ogni genere di creatura al di là di immense mura di ghiaccio. Oltre il Mare Stretto, in viaggio nelle città libere orientali, la giovane principessa Targaryen e il suo irascibile fratello, scampati al massacro, preparano il loro ritorno, inconsapevoli di ciò con cui dovranno scontrarsi.
            368595ulfumkvf8n
Quando si gioca al gioco del trono, o si vince o si muore. Non esistono terre di nessuno. 
Trama estremamente riassuntiva, è impossibile descrivere tutte le intrecciate vicende di cui è composta la storia. Si tratta di un complicato intrico di personaggi e ambientazioni, ma ogni singolo dettaglio alla fine risulta necessario e si incastra perfettamente. Personalmente, mi sto innamorando della saga, avvincente e originale. Appassionante e coinvolgente, il gioco del trono è una storia forte, brusca, adatta ad adulti e ragazzi, magari non troppo impressionabili.  Il libro è la prima parte delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, da cui è tratta la serie televisiva statunitense Game of thrones, che ha debuttato nel 2011. I volumi che seguono sono: il regno dei lupi-la regina dei draghi, tempesta di spade-i fiumi della guerra-il portale delle tenebre, il dominio della regina-l'ombra della profezia, i guerrieri del ghiaccio-i fuochi di Valyria-la danza dei draghi.
Lascio un estratto:《"È possibile che un uomo che ha paura possa essere anche coraggioso?" era la sua voce a parlare, ma lontanissima e flebile. "Possibile?" fu la voce di suo padre a rispondergli. "È quello il solo momento in cui un uomo può essere coraggioso". Adesso, Bran. "Decidi. O voli o muori." La morte di ghiaccio salì verso di lui, urlando e sibilando.》
george-rr-martin-2011[1]
George R.R. Martin
(Bayonne, New Jersey, 1948) scrittore fantasy, di Horror e fantascienza statunitense. Ha lavorato come sceneggiatore e produttore, ma è noto principalmente per le Cronache del ghiaccio e del fuoco. Il lavoro di Martin è stato descritto dal Los Angeles Times come dotato di "trame complesse, personaggi affascinanti, grandi dialoghi, ritmo perfetto", mentre il New York Times lo vede come "fantasy per adulti"; altri ritengono che sia oscuro e cinico.