Visualizzazioni totali

sabato 22 luglio 2017

La strana indagine di Thomas Winslow - Giacomo Festi

Titolo: La strana indagine di Thomas Winsolow                                                   Autore: Giacomo Festi                                                                                     Genere: thriller                                                                                           Editore: duetredue edizioni                                                                                   Pagine: 312                                                                                   Prezzo:10,00  
Quella era la sua storia. La sua vera storia. Era così perché lui aveva fatto in modo che fosse in quella maniera. Con le sue scelte, le sue idee e, anche, la sua resa a un destino oramai inevitabile.
Prima una storia, poi un'altra e un'altra ancora, un uomo che fugge tra le storie, un uomo che scappa, ma perché? Quest'uomo è Thomas Winslow e non sa niente di se stesso, solo il nome. Non sa nemmeno il motivo e da chi sta scappando ma il suo istinto continua a ripetergli di fuggire e di correre senza mai voltarsi indietro. Finché nel bel mezzo di una storia incontra degli uomini fuori luogo, i grigi, che lo catturano e lo conducono dal loro capo, Gillighan, colui che lo reinserirà nella sua storia originale. Thomas scopre di essere un detective che deve risolvere un importante omicidio, ma tutti gli indizi da lui trovati a cosa lo condurranno? Riuscirà a rispondere a tutti gli interrogativi che gli frullano in testa? Riuscirà a scoprire cosa accade alla fine di ogni storia? Ma soprattutto sarà in grado di arrivare alla fine della sua? Ma la fine cosa comporta? 




Un libro molto particolare che ti tiene sulle spine fino all'ultima riga. E' stato bello poter entrare a far parte della storia di Thomas a cercare, insieme a lui, di risolvere il caso di omicidio, di vedere come la scoperta degli indizi fosse anche una scoperta di se stesso, nei meandri della sua anima e della sua natura. L'autore ha scritto il libro in maniera originale riuscendo a dare ad ogni piccola storia la sua dose di importanza perché le storie sono necessarie, è grazie a loro che la vita va avanti e il destino si compie. La storia di ognuno di noi ha in valore inestimabile e fa parte di noi e del mondo, è la nostra storia che ci ha resi ciò che siamo. E' vero, ci sono storie più affascinati di altre, come quelle che ci raccontano le nostre nonne, ma sono comunque tutte importanti. Ogni singola storia sommata alle altre ha creato la storia dell'umanità. A volte quando la nostra storia si scontra con le alte ci fa scoprire chi siamo veramente. E noi, come vorrebbe Thomas, dobbiamo essere gli scrittori della nostra storia perché una vita vissuta come l'abbiamo scritta è la miglior vita che si possa desiderare, che punta alla realizzazione di noi stessi. Siamo noi gli artefici della nostra storia, l'unica cosa già scritta è la fine, che va oltre la nostra volontà. Vorrei fare i miei complimenti all'autore Giacomo Festi per le grandi qualità che ha dimostrato come scrittore e per il grande libro da lui scritto. 
Lascio delle citazioni:  '«E' che siamo tutti burattini.» Bevve ancora. «Tutte le nostre azioni rispondono a qualcosa. Ci illudiamo di essere liberi, quando in realtà siamo solo schiavi delle circostanze».' 
'Forse era vero che il dolore contribuiva a rendere umane le persone, dopotutto. Thomas allora cos'era? Un essere umano o il mostro che era sopravvissuto al fattaccio, come lo ritraevano i suoi colleghi? Una persona reale o una marionetta?'
'Perché bisogna vivere se si è costretti a farlo da schiavi?'
Come il filosofo tedesco Hegel anche l'autore Giacomo Festi afferma che: '«Nulla è giusto o sbagliato, a questo mondo. Solo necessario.»'  



Giacomo Festi
Giacomo Festi nasce nel 1990 a Rovereto, in Trentino. Dopo la maturità artistica si iscrive all'Accademia di Comics di Torino, seguendo il corso di sceneggiatura. Negli anni ha scoperto di non saper far nulla, quindi ha adottato la scusa usata da ogni scansafatiche che si rispetti: quella di essere un creativo.. Ha pubblicato i libri Storia di uomini invisibili, Doppio singolo e Vita da scarabocchio, insieme ai racconti Jolene e la Sfida della morte. Nel tempo libero, non avendo più nessuno disposto ad ascoltare i suoi deliri su film e serie-tv, gestisce il blog Recensioni Ribelli.  

2 commenti: